Riabilitazione cognitiva



Si parla di riabilitazione cognitiva quando il percorso di trattamento è indirizzato al recupero o alla compensazione di una certa funzione perduta. Purtroppo dopo una lesione cerebrale il cervello, soprattutto in individui adulti, ha solo un basso potenziale di recupero spontaneo e quindi è di primaria importanza avere un quadro completo della situazione della persona per mettere in atto un programma di riabilitazione mirato. Le lesioni cerebrali possono essere causate da: eventi vascolari acuti, traumi cerebrali, neoplasie, infezioni, intossicazioni, malattie neurodegenerative e possono essere colpite una o più funzioni cognitive. 


Restituzione

Se la lesione è circoscritta e/o il paziente è di giovane età, è possibile ipotizzare un programma di trattamento restitutivo, vale a dire la funzione cognitiva è persa solo in parte ed è ancora possibile allenarla direttamente per cercare di recuperarla parzialmente o totalmente

Compensazione

La lesione cerebrale ha determinato la perdita totale di una certa funzione cognitiva e/o il paziente è in età particolarmente avanzata. In questo caso è ipotizzabile effettuare un trattamento compensativo: la funzione cognitiva viene vicariata da altre sottocomponenti della stessa funzione o da altre funzioni.

Strategie

La persona che ha subito lesioni cerebrali può essere allenata a trovare strategie alternative per superare le proprie difficoltà. Ogni programma di trattamento sarà individualizzato e tarato in base alle esigenze del paziente, per garantirne il benessere psicofisico e la funzionalità quotidiana.